L'acqua demineralizzata fa male?

L’acqua demineralizzata è potabile, quindi berla di per se non è dannoso, ma è altrettanto ovvio come questo tipo di acqua, essendo priva di sali minerali, potrebbe causare nell’organismo un deficit di sali, in particolare sodio, potassio, iodio e magnesio.

Infatti se non si assumono sali per altre vie, cosa abbastanza improbabile può risultare pericoloso. dunque è importante evitare l’assunzione prolungata di acqua demineralizzata.

Sicuramente, questo tipo di acqua, risulta meno nutriente dell’acqua del rubinetto. Infatti, l’OMS si è interessata di studiare gli effetti dell’acqua demineralizzata sulla salute dell’uomo, già negli anni ’80 ed ha appurato come tale tipologia di h2o, consenta all’organismo una maggiore diuresi.

Tuttavia l'assenza di nutrimenti può creare gravi danni all'organismo con il tempo quindi, la maggior parte degli esperti concordano nel consigliare di berla solamente per periodi brevi, ovvero l’arco di tempo necessario per eliminare dal corpo tutte le sostanze tossiche. La migliore acqua che bisognerebbe bere dovrebbe essere alcalina, fatto che implica la presenza di un gran numero di minerali benevoli.