“Di tutti i rifiuti che generiamo, i sacchetti, i bicchieri e le bottigliette di plastica sono forse il più grande simbolo della nostra società usa e getta. Vengono usati, poi dimenticati e lasciano una terribile eredità. Zac Goldsmith”

Perchè la plastica è un problema?

Di derivazione dal petrolio è un materiale che non è a rapida degradazione anzi con il tempo tende spezzettarsi generando più inquinamento essendo a quel punto invisibile ma presente e quindi entrando anche nella catena alimentare oltre che nel terreno. Ecco dunque perché la soluzione è una massiccia limitazione nell’uso di questo materiale creando una socità plastic free.

Plastic free che cosa è?

Plastic-free significa letteralmente “liberi dalla plastica”, è la denominazione ufficialmente adottata da tutti gli enti che hanno deciso di scendere in battaglia contro questo nemico dell’ambiente nel tentativo di salvare il pianeta. Sempre più comuni sono hanno promulgato ordinanze di messa al bando di materiali in plastica usa e getta e sempre più persone orientano le loro scelte in base alla filosofia plastic free optando per esempio per depuratori di acqua casalinghi invece che per le classiche bottigli di acqua minerale

Cosa puoi fare per essere un consumatore plastic free?

Puoi limitare al massimo l’uso di prodotti monouso di plastica stoviglie bicchieri e bottiglie per esempio, oltre a questo puoi scegliere soluzioni di consumo alternative come un depuratore a osmosi che oltre a garantire un risparmio sull’acqua ti consentirà di limitare l’uso di bottiglie di plastica se non di azzerarlo.

Insomma dobbiamo ricordare sempre che il pianeta è di tutti e quindi tutti dobbiamo nel nostro piccolo fare la nostra parte per tutelarlo e passarlo alle future generazioni nelle migliori condizioni